Massoneria, politica e criminalità organizzata

Immagine

Oggi affronterò un argomento molto delicato sotto vari punti di vista. Parlerò di un gruppo segreto creato da più di 400 anni, i suoi vari collegamenti con la politica e con la criminalità organizzata. Quanti di voi sanno cos’è la Massoneria? Prendiamo la definizione offerta da wikipedia: “La massoneria (definita anche Arte Reale), è un’associazione iniziatica e di fratellanza a base etica e morale che si propone come patto etico-morale tra persone libere. Un patto da intendersi non come un’operatività socio-politica, ma come tensione collettiva, di tutti gli affiliati all’associazione, alla via di perfezionamento delle più elevate condizioni dell’umanità. Sin dal suo sorgere, la massoneria è costituita da logge, cioè gruppi organizzati di persone che operano insieme con gli stessi scopi e ideali, seguiti da ogni massone del mondo. In questo senso è considerata dai suoi aderenti universale, pur nelle sue complesse diversità interne”.

La massoneria è considerata un’organizzazione mondiale ed è estesa in tutto il mondo. Nell’Europa continentale e in Sud America il numero di massoni è generalmente in ascesa; al contrario, in alcuni distretti degli Stati Uniti, della Gran Bretagna ed altre giurisdizioni britanniche sta perdendo membri più velocemente di quanto riesca ad attrarre nuovi iniziati. Negli Stati Uniti l’età media dei membri è intorno ai 45 anni.

Per riuscire a spiegare nei minimi particolari il discorso di questa cospirazione segreta mi servirebbe più di un blog, lo spazio è poco e il tempo è tiranno. Ma andiamo per ordine: I principi massonici discendono dalle Costituzioni dei liberi muratori (simbolismo), redatte da James Anderson nel 1723, e le cui regole fondano la tradizione universale della massoneria. Essi sono dunque principi, o norme ideali, che non possono essere messi in discussione o essere cambiati, pena l’uscita dalla tradizione stessa e dalla idealità massonica. Tra i vari principi e norme c’è quello che precetta la massoneria e tutti i suoi affiliati all’ estraneità rispetto alle questioni politiche o religiose. Non per questo la massoneria è antipolitica e antireligiosa, solo è separata da questi ambiti e per tale motivo nelle Logge è vietato discutere di religione, di politica, di affari economici della società civile. Tale principio è affermato con precisione fin dal suo sorgere e ricalca la stessa disposizione vigente nella Royal Society fino dal XVII secolo. Infatti, alcuni membri della Royal Society furono tra i fondatori nel 1717 della prima Gran Loggia, quella in seguito colloquialmente definita Premier Grand Lodge o Gran Loggia di Londra. Per ulteriori informazioni sulla Royal society vi rimando a questo link: http://it.wikipedia.org/wiki/Royal_Society

Come scritto in precedenza la massoneria dovrebbe (metto il condizionale) essere estranea a tutti le questioni politiche, religiose e di affari economici della società civile, ma in realtà non è proprio cosi. In teoria la massoneria è un istituzione in cui si entra per fare un percorso iniziatico di conoscenza e approfondimento dei temi principali dell’esistenza. Questo è senz’altro vero per alcuni o molti dei suoi iscritti e per numerose logge.
In teoria poi la lista degli iscritti dovrebbe essere pubblica, essendo vietate dal nostro ordinamento le associazioni segrete, ma in realtà esiste il fenomeno delle logge massoniche coperte, o segrete, dove si iscrivono uomini politici che non vogliono rivelare la loro appartenenza alla massoneria; e a queste logge si affiliano anche boss mafiosi come Inzerillo, Bontate, Riina, Bagarella, Lo Piccolo, Mandalari (il commercialista di Riina) che certamente non entrano in questa istituzione per una sete di conoscenza e approfondimento della ricerca interiore.

Il problema centrale è che il giuramento massonico prevede un aiuto reciproco tra i vari “fratelli“, quindi mi sorge spontanea una domanda: ” un politico, oppure un semplice funzionario statale massone presta la propria fedeltà al proprio stato, oppure al giuramento fatto in precedenza ad una istituzione non statale?”

E qua sta il problema! Se un boss mafioso vuole riciclare soldi sporchi al nord non deve far altro che chiedere ad un suo “fratello” che lo aiuterà certamente (obbligato a rispettare il giuramento di aiuto reciproco). Ci sono moltissimi nomi illustri appartenenti a logge massoniche, nomi che vanno da vari politici, uomini di chiesa, persone dello spettacolo, musica, cinema. Tutto è corrotto, ormai.

Basti pensare al cosiddetto gruppo Bilderberg oppure alla cosiddetta commissione Trilaterale. All’Onu, al WWF, ai servizi segreti, alla politica in generale, all’elezione dei vari presidenti negli Stati Uniti, Gran Bretagna, nella stessa Italia. E’ solo una facciata. Differenti persone che fanno capo ad un unica organizzazione mondiale, ad un sistema corrotto che ormai si è collaudato con gli anni ed è in grado di cambiare l’equilibrio del mondo intero. Non ci credete? Facciamo un esempio: se voi foste presidenti sia della squadra di calcio del Barcellona che del Real Madrid, a voi non vi interesserebbe proprio niente di chi al termine del campionato si potrebbe aggiudicare la coppa, perché mal che vada la vostra squadra avrebbe avuto la meglio sull’altra. Anzi, vi dovrebbe interessare il fatto che la lotta tra le due squadre possa essere la più combattuta possibile per far si di avere un tornaconto sulle scommesse e sulla vendita degli sponsor, delle enti televisive, dei biglietti allo stadio e bla bla bla. Questo è il ragionamento da capire.

Perdere, fino a questo momento, non è mai stato un problema per le persone a capo di queste organizzazioni, siccome in un modo o nell’altro se la cavano giocando sulle vite delle persone.

E vi dirò una cosa in più: la crisi è solo una delle tante “opere” scritte sul loro registro delle “cosa da fare” da parte di questo sistema perfido..“come?”. Semplice.

Le banche hanno il potere di gestire a piacimento la quantità di circolazione della moneta.  Più circolazione = reddito elevato, aumento dei consumi, apertura del mercato (boom economico).               Meno circolazione = lotta contro l’inflazione (qua sarebbe da aprire un’ulteriore discorso..), diminuzione del reddito, diminuzione dei consumi, aumento delle spese.                                                                 Qualunque persona di buon senso ha la capacità di dire “diamo un equilibrio alla circolazione di moneta, con delle fasi in cui la aumentiamo e dei momenti in cui la diminuiamo, per far sì di avere la situazione sotto controllo”, invece già da una decina di anni cosa stanno facendo le banche? Stanno diminuendo in maniera sempre più sfrenata questa circolazione (ma il bello è che non lo dicono nemmeno!).

Purtroppo questi discorsi possono sembrare ancora troppo fantascientifici, ma provate a digitare queste semplici parole su Google:

  • Nuovo ordine mondiale;
  • Bildeberg;
  • Famiglia Agnelli;
  • Commissione trilaterale;
  • Logge massoniche;
  • Bush;
  • Priorato di Sion;
  • David Icke.

Logicamente queste sono solo 8 parole, ma il discorso si potrebbe ampliare a molte di più.                                                                                                         Lasciatemi dire un’ultima cosa. Con gli anni la nostra cara Europa vorrà sempre più “comandare” (più di quanto sta facendo adesso) i vari stati membri, con un unico grande territorio (già ci siamo), un unica moneta (ci siamo), un unico esercito, un unico tribunale, un unico governo fatto di pochi, un unica costituzione.

E’ questo quello che vogliamo? Io non credo proprio, svegliamoci. Parlate alla vostra coscienza.

Un saluto.

#escidallagabbia 

Annunci

2 thoughts on “Massoneria, politica e criminalità organizzata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...