RUSSIA: Sanzioni dall’UE – Russia: sanctions by the European Union

Russia

<<Descalation>>, questo è il termine del giorno. In sé vuol dire aumento progressivo dell’impegno militare di uno stato ed è proprio questo l’obiettivo con cui l’Europa e gli alleati occidentali stanno cercando di fare per fermare il presidente russo Putin. «La situazione è fluida, attendiamo gli eventi», ha concesso l’italiana Federica Mogherini, dopo una giornata di incontri tra i capi delle diplomazie europee a Bruxelles. La Merkel dal canto suo avrebbe detto ad Obama che il presidente russo <<vive in un altro mondo>>.Anche l’America fa la voce grossa lavorando su misure economiche  improntate a penalizzare Mosca.  Fonti dell’amministrazione ritengono che vi siano possibilità di piegare Putin con l’arma economica. Si pensa a limitazioni dei movimenti di capitali, del resto il rublo sta precipitando, segno che potrebbe funzionare. Oppure un’azione sul fronte energetico dove un calo del prezzo del greggio dovuto al diffondersi di energie alternative (come lo shale gas), potrebbe far saltare la cassa russa. L’impressione è però che Usa e Ue parlino con toni diversi. L’Italia è in linea con la posizione tedesca della durezza nella mediazione. «L’importante è cercare di abbassare i toni», dice la nuova inquilina della Farnesina. L’Europa ci prova con una serie di opzioni, meno pungenti di quelle americane. «Chiede il ritiro delle truppe» e, in parallelo, gioca la carta di una missione di osservatori dell’Osce e di un gruppo di contatto con Ue, Onu, Ucraina e Russia, sul quale la Merkel avrebbe avuto il sì di Putin. In cambio, niente sanzioni subito. Le volevano i baltici, Svezia e Irlanda. Inglesi sintonici con gli Usa. Cauti i francesi, più dialogatori tedeschi e italiani, attenti alle relazioni economiche. Le prossime 48 ore di qui al vertice di Bruxelles saranno decisive. Nel bene e nel male.

______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Descalation << >> , this is the end of the day. In itself it means progressive increase of the military of a state and this is the aim with which Europe and the Western allies are trying to do to stop the Russian president Putin. “The situation is fluid, wait for events ,” granted the Italian Federica Mogherini , after a day of meetings between the heads of European diplomacy in Brussels. Merkel on the other hand would have told Obama that the Russian president << >> lives in another world . America also makes its voice working on economic measures to penalize marked Moscow. Administration sources believe that there are opportunities to bend Putin with the economic weapon . It is thought to restrictions on the movement of capital, the rest of the ruble is falling , a sign that it might work. Or an action on the energy front , where a decline in the price of crude oil due to the spread of alternative energy sources ( such as shale gas ) , it could blow up the Russian case . The impression , however, is that the U.S. and EU to speak with different tones. Italy is in line with the German position in the mediation of hardness . “The important thing is to try to tone it down ,” says the new tenant of the Foreign Ministry . Europe is presented with a series of options, less pungent than American . ” It calls for the withdrawal of troops ” and , in parallel, plays the card of an observer mission of the OSCE and of a contact group with EU, UN , Russia and Ukraine , where Merkel would have had the means of Putin. In return , no sanctions immediately . The wanted the Baltic States, Sweden and Ireland. English syntonic with the U.S.. Wary of the French, German and Italian dialogatori more , pay attention to economic relations. The next 48 hours here at the Brussels summit will be decisive . In good times and bad .

#escidallagabbia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...