Duma russa alla Polonia: “Dividiamoci l’Ucraina”. Kiev ordina a truppe ritiro da Crimea – Russian Duma to Poland: “Let’s split the Ukraine.” Kiev orders troops withdrawal from Crimea

E’ bufera diplomatica per la lettera inviata dal leader ultranazionalista Zhirinovski al ministro degli Esteri di Varsavia. A ricevere il medesimo messaggio anche Ungheria e Romania. Oggi il G7 all’Aja sulla crisi: indiscrezioni sulla candidatura di Letta ai vertici della Nato

KIEV – Le truppe russe hanno preso il controllo della base navale di Feodosia, l’ultima battente bandiera ucraina in Crimea, dopo l’annessione alla Russia. Un’ottantina di militari di Kiev sono stati fatti prigionieri e due sono rimasti feriti. Ma poche ore dopo, il presidente ad interim ucraino, Oleksander Turchinov, ha dato disposizioni al ministero della Difesa affinché tutte le truppe vengano ritirate dalla Crimea.

Turchynov ha detto che la decisione è stata presa alla luce delle “minacce alla vita e alla salute del nostro personale di servizio” e delle loro famiglie.

Intanto prosegue il dispiegamento di forze russe al confine con l’Ucraina. Testimoni oculari hanno visto arrivare diversi reparti militari nelle zone di frontiera, anche se non ci sono stati sconfinamenti, per ora. Ieri è arrivatol’allarme della Nato sul possibile ‘interesse’ russo sulla Transnistria, zona autonoma della Moldavia a maggioranza russa. Secondo il generale Philip Breedlove, a capo del Comando alleato d’Europa, l’ammassamento di truppe al confine ucraino potrebbe facilmente permettere lo sbarco all’interno della Moldavia.

Bufera diplomatica. Ad aumentare le preoccupazioni anche l’invio di una strana lettera: il ministero degli Esteri polacco, infatti, ha ricevuto una missiva ufficiale dal vice presidente della Duma russa, Vladimir Zhirinovsky, che propone di dividere l’Ucraina fra i due Paesi. Lo riferisce il sito eturbonews.com, secondo il quale la missiva del deputato ultranazionalista – noto per le sue provocazioni – propone di valutare l’ipotesi di un referendum in Ucraina perché le regioni di Volyn, Lviv , Ivano- Frankivsk, Ternopil e Rivne si uniscano alla Polonia.

Netto il rifiuto da parte polacca. “E’ semplicemente oltraggioso pensare che la Polonia voglia partecipare alla spartizione di un Paese amico e cambiare le sue frontiere”, ha risposto Tomas Nalecz, un collaboratore del presidente polacco, responsabile per gli affari umanitari. Nalecz ha aggiunto che il messaggio “ufficiale” della Duma dovrebbe essere analizzato da uno psichiatra.

Il portavoce del ministero degli Esteri polacco, Marcin Wojciechowski, ha confermato l’arrivo della lettera, ma ha aggiunto che nessuno l’ha presa “seriamente” in considerazione. Secondo la televisione polacca Tvp, simili suggerimenti da parte russa sono arrivati anche ad Ungheria e Romania per annettersi Transcarpazia e regione di Chernivtsi. A questo punto solo la zona centrale dell’Ucraina, compresa Kiev, rimarrebbe indipendente.

Oggi il G7 all’Aja. Il presidente americano, Barack Obama, è arrivato in Olanda (video), dove oggi i leader del G7 e dell’Unione europea si riuniranno all’Aja per discutere della crisi ucraina, a margine del terzo vertice mondiale sulla sicurezza nucleare. Appena giunto, Obama ha dichiarato: “Usa e Ue sono uniti nel sostegno a Kiev”.

La riunione del G7 (oltre agli Usa, Italia, Germania, Francia, Gran Bretagna, Canada e Giappone) è stata convocata dallo stesso Obama per mantenere la pressione su Mosca, dopo la bufera scatenata dall’annessione della Crimea alla Federazione russa. Al vertice sulla ‘sicurezza nucleare’, che si concluderà domani, partecipano più di cinquanta capi di Stato e di governo di tutto il mondo. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, sarà accompagnato dalla responsabile della Farnesina, Federica Mogherini.

Nato, Italia in gioco con Letta.
 Tra le questioni da trattare nel G7 c’è anche la successione del danese Anders Fogh Rasmussen come segretario generale della Nato. “Autorevoli fonti” citate dal principale quotidiano norvegese,Aftenposten, indicano che sarebbero pressoché fatti i giochi a favore dell’ex premier laburista di Oslo, Jens Stoltenberg, che – dopo l’investitura ufficiosa del presidente Obama e della cancelliera Merkel – avrebbe ottenuto l’avallo anche del premier Cameron e del presidente Hollande.

Ma qualificate fonti Nato sugeriscono che l’Italia, che già due anni fa ha presentato la candidatura di Franco Frattini, potrebbe tornare in campo. Negli ambienti del vertice nucleare circola la voce di una possibile candidatura dell’ex premier Enrico Letta.

#ESCIDALLAGABBIA

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

And ‘diplomatic storm to the letter sent by Zhirinovski ultranationalist Foreign Minister in Warsaw. To get the same message also Hungary and Romania. Today the G7 in The Hague on the crisis: indiscretions on the candidacy of Letta at the top of the Born

KIEV – Russian troops took control of the naval base of Feodosia , the last flag of Ukraine in Crimea, after the annexation to Russia. Eighty soldiers of Kiev were taken prisoners and two were injured. But a few hours later , the interim president of Ukraine, Oleksander Turchinov , has instructed the Ministry of Defence that all troops should be withdrawn from the Crimea .

Turchynov said that the decision was made in light of ” threats to life and health of our staff ” and their families .

Meanwhile, the continued deployment of Russian forces on the border with Ukraine. Eyewitnesses saw it coming several military units in border areas , although there were no trespassing , for now. Yesterday arrivatol’allarme NATO on possible ‘ interest ‘ on the Russian Transnistria, Moldova’s autonomous zone in the Russian majority . According to General Philip Breedlove , head of Allied Command Europe , the massing of troops on the border of Ukraine could easily allow landing within Moldova .

Diplomatic storm . Raises concerns even sending a strange letter : the Polish Foreign Ministry , in fact , received an official letter from the deputy chairman of the Russian Duma , Vladimir Zhirinovsky , who proposes to divide Ukraine between the two countries . The website reports eturbonews.com , according to which the letter of the deputy ultranationalist – known for its provocations – aims to evaluate the possibility of a referendum in Ukraine because the regions of Volyn , Lviv , Ivano- Frankivsk , Ternopil and Rivne you join to Poland.

Net refusal by Poland . ” It ‘s just outrageous to think that Poland wants to participate in the sharing of a friendly country and change its borders ,” he said Tomas Nalecz , a collaborator of the Polish president , responsible for humanitarian affairs . Nalecz added that the message “official” of the Duma should be evaluated by a psychiatrist.

The Polish Foreign Ministry spokesman Marcin Wojciechowski , confirmed the arrival of the letter, but added that no one has taken “seriously” consider. According to the Polish television TVP , similar suggestions from the Russian side also came to Hungary and Romania to annex Transcarpathia and Chernivtsi region . At this point, only the central part of Ukraine , including Kiev, would remain independent .

Today the G7 Hague. U.S. President Barack Obama has arrived in Holland (video) , where today the leaders of the G7 and European Union will meet in The Hague to discuss the crisis in Ukraine , on the sidelines of the third World Summit on Nuclear Safety. Upon arriving , Obama said: ” U.S. and EU are united in their support in Kiev.”

The G7 meeting (in addition to the U.S., Italy , Germany, France , Great Britain, Canada and Japan) has been called for by President Obama to keep the pressure on Moscow, after the storm unleashed by the annexation of Crimea to the Russian Federation . At the summit on ‘ nuclear safety ‘ , which ends tomorrow , attended by more than fifty heads of state and government from around the world . The President of the Council , Matteo Renzi, will be accompanied by the Foreign Minister , Federica Mogherini .

Born , Italy in the game with Letta. Among the issues to be discussed at the G7 there is also the succession of the Danish Anders Fogh Rasmussen as NATO Secretary General . ” Authoritative sources ” quoted by the leading Norwegian newspaper , Aftenposten , would indicate that almost made ​​the games in favor of the former Labour Prime Minister in Oslo, Jens Stoltenberg , who – after the unofficial investiture of President Obama and Chancellor Merkel – would get the ‘ endorsement of Prime Minister Cameron and even the president Hollande .

But qualified sources Born sugeriscono that Italy , which two years ago presented the candidature of Mr Franco Frattini , could return to the field . In environments of the nuclear summit the rumor of a possible candidacy of former Prime Minister Enrico Letta.

#ESCIDALLAGABBIA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...